IPSOA Quotidiano

Online una nuova guida ai servizi delle Entrate

18/07/2024 - <div>Con un comunicato stampa del 18 luglio 2024, l’Agenzia delle Entrate ha reso noto che è pronta la Guida ai servizi messa a punto dall’Agenzia delle Entrate, che spiega in modo semplice e interattivo come fare, ad esempio, per richiedere un rimborso, ottenere la tessera sanitaria, consultare la propria posizione fiscale o registrare un contratto di locazione direttamente online. Uno strumento che consente di individuare rapidamente il servizio da utilizzare per le proprie esigenze, anche grazie ai link diretti che rimandano all’argomento d’interesse e accorciano i tempi della ricerca.</div> Con un comunicato stampa del 18 luglio 2024, l’Agenzia delle Entrate ha reso noto che è pronta la Guida ai servizi messa a punto dall’Agenzia delle Entrate, che spiega in modo semplice e interattivo come fare, ad esempio, per richiedere un rimborso, ottenere la tessera sanitaria, consultare la propria posizione fiscale o registrare un contratto di locazione direttamente online. Uno strumento che consente di individuare rapidamente il servizio da utilizzare per le proprie esigenze, anche grazie ai link diretti che rimandano all’argomento d’interesse e accorciano i tempi della ricerca.

Tassa sui liquidi per sigaretta elettronica: nuovi chiarimenti dalle Dogane su vendita online

18/07/2024 - <div>In tema di imposta di consumo i prodotti privi di nicotina, destinati ad essere utilizzati come componenti della miscela liquida idonea alla vaporizzazione, con un’informativa del 18 luglio 2024, l’Agenzia delle Dogane ha reso noto che i soggetti autorizzati all’istituzione e gestione di deposito fiscale, che abbiano preventivamente comunicato all’Agenzia il sito per la vendita on line, ai fini dell’effettuazione di tale vendita ai consumatori finali, potranno detenere e cedere ai consumatori finali gli aromi non conformi non oltre la data del 31 ottobre 2024; i prodotti non conformi (ovvero non resi conformi) detenuti alla predetta data dovranno essere distrutti secondo le vigenti disposizioni in materia.</div> In tema di imposta di consumo i prodotti privi di nicotina, destinati ad essere utilizzati come componenti della miscela liquida idonea alla vaporizzazione, con un’informativa del 18 luglio 2024, l’Agenzia delle Dogane ha reso noto che i soggetti autorizzati all’istituzione e gestione di deposito fiscale, che abbiano preventivamente comunicato all’Agenzia il sito per la vendita on line, ai fini dell’effettuazione di tale vendita ai consumatori finali, potranno detenere e cedere ai consumatori finali gli aromi non conformi non oltre la data del 31 ottobre 2024; i prodotti non conformi (ovvero non resi conformi) detenuti alla predetta data dovranno essere distrutti secondo le vigenti disposizioni in materia.

Contributo di solidarietà temporaneo per il 2023: il calcolo del limite del 25 per cento del patrimonio netto

18/07/2024 - <div>Con la rispsota a interpello n. 158 del 18 luglio 2024 l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che ai fini del Limite del 25 per cento del Contributo di Solidarietà, la riserva da rivalutazione (affrancata) ex articolo 110 del decreto­legge n. 104 del 2020 deve ritenersi inclusa nel patrimonio netto ai sensi dell'articolo 2424 del codice civile, concorrendo ­ di conseguenza ­ la stessa alla determinazione del Limite del 25 per cento.</div> Con la rispsota a interpello n. 158 del 18 luglio 2024 l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che ai fini del Limite del 25 per cento del Contributo di Solidarietà, la riserva da rivalutazione (affrancata) ex articolo 110 del decreto­legge n. 104 del 2020 deve ritenersi inclusa nel patrimonio netto ai sensi dell'articolo 2424 del codice civile, concorrendo ­ di conseguenza ­ la stessa alla determinazione del Limite del 25 per cento.

CCNL Funzioni locali - Dirigenti: le novità del rinnovo

18/07/2024 - <p>Per i dirigenti delle funzioni locali, Aran con FEDIRETS, COSMED, CISL, FP CGIL, CGIL, UIL FPL, UIL e U.N.S.C.P. hanno sottoscritto in data 16 luglio 2024 il rinnovo del CCNL. Sono previste modifiche per il periodo di prova, coperture assicurative e lavoro agile. L'accordo stabilisce nuove norme per l'assunzione, la retribuzione di risultato e i compensi professionali. Vengono introdotti benefici di welfare e disciplinato il lavoro agile. Sono definite norme specifiche per dirigenti regionali, amministrativi e segretari comunali. Il contratto si applica relativamente al triennio 1° gennaio 2019 - 31 dicembre 2021.</p> Per i dirigenti delle funzioni locali, Aran con FEDIRETS, COSMED, CISL, FP CGIL, CGIL, UIL FPL, UIL e U.N.S.C.P. hanno sottoscritto in data 16 luglio 2024 il rinnovo del CCNL. Sono previste modifiche per il periodo di prova, coperture assicurative e lavoro agile. L'accordo stabilisce nuove norme per l'assunzione, la retribuzione di risultato e i compensi professionali. Vengono introdotti benefici di welfare e disciplinato il lavoro agile. Sono definite norme specifiche per dirigenti regionali, amministrativi e segretari comunali. Il contratto si applica relativamente al triennio 1° gennaio 2019 - 31 dicembre 2021.

Lavoro sportivo: novità per la semplificazione degli adempimenti e sui rimborsi spese dei volontari

18/07/2024 - <div>La legge di conversione del D.L. n. 71 del 2024 semplifica gli adempimenti in merito alle prestazioni di lavoro sportivo e introduce novità per le prestazioni rese dai volontari. In particolare, viene previsto che i dipendenti pubblici, di qualsiasi settore, possono effettuare prestazioni di lavoro sportivo fino alla soglia di 5.000 euro annui previa comunicazione preventiva e senza necessità di autorizzazione. Quanto alla disciplina dei rimborsi per le prestazioni sportive rese dai volontari viene previsto che possono essere erogati rimborsi forfettari nel limite complessivo di 400 euro mensili, importo che non concorre a formare il reddito del percipiente purché gli importi siano corrisposti in occasione di manifestazioni ed eventi riconosciuti dalle Federazioni sportive.</div> La legge di conversione del D.L. n. 71 del 2024 semplifica gli adempimenti in merito alle prestazioni di lavoro sportivo e introduce novità per le prestazioni rese dai volontari. In particolare, viene previsto che i dipendenti pubblici, di qualsiasi settore, possono effettuare prestazioni di lavoro sportivo fino alla soglia di 5.000 euro annui previa comunicazione preventiva e senza necessità di autorizzazione. Quanto alla disciplina dei rimborsi per le prestazioni sportive rese dai volontari viene previsto che possono essere erogati rimborsi forfettari nel limite complessivo di 400 euro mensili, importo che non concorre a formare il reddito del percipiente purché gli importi siano corrisposti in occasione di manifestazioni ed eventi riconosciuti dalle Federazioni sportive.

Decontribuzione Sud: proroga a dicembre 2024, ma non per tutti

18/07/2024 - <div>Decontribuzione Sud applicabile fino al 31 dicembre 2024, ma soltanto con riferimento ai rapporti di lavoro instaurati entro il 30 giugno 2024. E’ quanto chiarito dall’INPS con la circolare n. 82 del 2024. Le nuove assunzioni effettuate dal 1° luglio 2024 restano dunque escluse dal beneficio, a prescindere dalla sede di impiego del lavoratore. La disciplina attuativa della misura concede però una deroga specifica per quanto riguarda le trasformazioni di contratti a tempo determinato. Quali sono i requisiti richiesti per la fruizione dell’esonero contributivo? Come si applica lo sgravio in denuncia contributiva? </div> Decontribuzione Sud applicabile fino al 31 dicembre 2024, ma soltanto con riferimento ai rapporti di lavoro instaurati entro il 30 giugno 2024. E’ quanto chiarito dall’INPS con la circolare n. 82 del 2024. Le nuove assunzioni effettuate dal 1° luglio 2024 restano dunque escluse dal beneficio, a prescindere dalla sede di impiego del lavoratore. La disciplina attuativa della misura concede però una deroga specifica per quanto riguarda le trasformazioni di contratti a tempo determinato. Quali sono i requisiti richiesti per la fruizione dell’esonero contributivo? Come si applica lo sgravio in denuncia contributiva?

PNRR: i controlli del revisore degli enti locali sull'avanzamento procedurale

15/07/2024 - <div>Il Consiglio Nazionale e la Fondazione Nazionale Ricerca dei Commercialisti hanno pubblicato il documento “La revisione negli enti locali: i controlli sui progetti PNRR/PNC” che propone strumenti operativi per accompagnare l’organo di revisione nella specifica attività di verifica e revisione della rendicontazione dei progetti previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e dal Piano Nazionale per gli investimenti complementari. Le check-list e i fac-simile di verbale proposti possono costituire la base per predisporre la documentazione utile a comprovare il lavoro svolto e a ottenere gli elementi probativi, validi e sufficienti, ai fini dell’espressione del proprio giudizio. Si tratta di strumenti operativi che, non avendo rango di principio, non sono vincolanti e possono essere declinati a discrezione del revisore.</div> Il Consiglio Nazionale e la Fondazione Nazionale Ricerca dei Commercialisti hanno pubblicato il documento “La revisione negli enti locali: i controlli sui progetti PNRR/PNC” che propone strumenti operativi per accompagnare l’organo di revisione nella specifica attività di verifica e revisione della rendicontazione dei progetti previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e dal Piano Nazionale per gli investimenti complementari. Le check-list e i fac-simile di verbale proposti possono costituire la base per predisporre la documentazione utile a comprovare il lavoro svolto e a ottenere gli elementi probativi, validi e sufficienti, ai fini dell’espressione del proprio giudizio. Si tratta di strumenti operativi che, non avendo rango di principio, non sono vincolanti e possono essere declinati a discrezione del revisore.

ETS: quali sono i nuovi termini per il deposito dei bilanci e dei rendiconti

10/07/2024 - <div>Il Senato ha approvato definitivamente in data 25 giugno 2024 il disegno di legge recante “Disposizioni in materia di politiche sociali e di enti del terzo settore”, già approvato dalla Camera dei Deputati. Una delle novità principali riguarda i nuovi termini per la presentazione dei rendiconti e dei bilanci presso il Registro unico nazionale del Terzo settore (RUNTS). Con la riforma in esame il deposito dei bilanci diventerà mobile e non più entro il 30 giugno di ogni anno. Il deposito potrà avvenire entro il termine di centottanta giorni dalla chiusura dell’esercizio. Ma ci sono anche altre novità.</div> Il Senato ha approvato definitivamente in data 25 giugno 2024 il disegno di legge recante “Disposizioni in materia di politiche sociali e di enti del terzo settore”, già approvato dalla Camera dei Deputati. Una delle novità principali riguarda i nuovi termini per la presentazione dei rendiconti e dei bilanci presso il Registro unico nazionale del Terzo settore (RUNTS). Con la riforma in esame il deposito dei bilanci diventerà mobile e non più entro il 30 giugno di ogni anno. Il deposito potrà avvenire entro il termine di centottanta giorni dalla chiusura dell’esercizio. Ma ci sono anche altre novità.

Rimanenze di magazzino: attenzione ai calcoli delle imposte. Un po' complicati

04/07/2024 - <div>La legge di Bilancio 2024 ha introdotto una sanatoria ai fini IVA e delle imposte sui redditi per l’eliminazione dei valori di esistenze iniziali delle rimanenze di magazzino rispetto ai valori effettivi. Si tratta di un’imposta sostitutiva che deve essere calcolata applicando i coefficienti approvati dal MEF con il decreto ministeriale 24 giugno 2024 e suddivisi tra classi di attività economiche ATECO e sulla base dell'eventuale applicazione degli ISA. Quali sono le regole da seguire per il calcolo? Alcuni esempi possono essere di aiuto.</div> La legge di Bilancio 2024 ha introdotto una sanatoria ai fini IVA e delle imposte sui redditi per l’eliminazione dei valori di esistenze iniziali delle rimanenze di magazzino rispetto ai valori effettivi. Si tratta di un’imposta sostitutiva che deve essere calcolata applicando i coefficienti approvati dal MEF con il decreto ministeriale 24 giugno 2024 e suddivisi tra classi di attività economiche ATECO e sulla base dell'eventuale applicazione degli ISA. Quali sono le regole da seguire per il calcolo? Alcuni esempi possono essere di aiuto.

Imprese agricole: in arrivo contributi a copertura degli interessi passivi dei finanziamenti

18/07/2024 - <div>La legge di conversione del decreto Agricoltura incrementa il Fondo per la sovranità alimentare e stanzia risorse per la ristrutturazione di imprese agricole nel settore oleario, agrumicolo e lattiero-caseario. Prevede anche contributi ai produttori di grano duro e della filiera cerealicola oltre che ad imprese della pesca e acquacoltura. Per quali interventi?</div> La legge di conversione del decreto Agricoltura incrementa il Fondo per la sovranità alimentare e stanzia risorse per la ristrutturazione di imprese agricole nel settore oleario, agrumicolo e lattiero-caseario. Prevede anche contributi ai produttori di grano duro e della filiera cerealicola oltre che ad imprese della pesca e acquacoltura. Per quali interventi?

Specializzazione intelligente: come prepararsi per l'invio della domanda da settembre

17/07/2024 - <div>Rinviata l'apertura del bando “Specializzazione intelligente”. La procedura di compilazione della domanda di agevolazione sarà disponibile nel sito internet di Mediocredito Centrale, soggetto gestore a partire dal 2 settembre 2024, mentre l’invio vero e proprio sarà possibile dal 10 settembre 2024. L’intervento mette a disposizione delle imprese di qualsiasi dimensione, con almeno due bilanci approvati al momento della presentazione della domanda di agevolazioni, oltre 470 milioni a sostegno progetti di ricerca e sviluppo sperimentale, da realizzare nei territori delle Regioni del Mezzogiorno. Ai fini dell’accesso alle agevolazioni, le imprese devono ricevere una positiva valutazione creditizia da parte di una banca finanziatrice. Quali sono le agevolazioni disponibili? Come si presenta la domanda?</div> Rinviata l'apertura del bando “Specializzazione intelligente”. La procedura di compilazione della domanda di agevolazione sarà disponibile nel sito internet di Mediocredito Centrale, soggetto gestore a partire dal 2 settembre 2024, mentre l’invio vero e proprio sarà possibile dal 10 settembre 2024. L’intervento mette a disposizione delle imprese di qualsiasi dimensione, con almeno due bilanci approvati al momento della presentazione della domanda di agevolazioni, oltre 470 milioni a sostegno progetti di ricerca e sviluppo sperimentale, da realizzare nei territori delle Regioni del Mezzogiorno. Ai fini dell’accesso alle agevolazioni, le imprese devono ricevere una positiva valutazione creditizia da parte di una banca finanziatrice. Quali sono le agevolazioni disponibili? Come si presenta la domanda?

Ambiente: MASE e Guardia di Finanza firmano il protocollo d'intesa per la prevenzione e il contrasto agli illeciti

16/07/2024 - <div>Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e Guardia di finanza hanno rinnovato, a Roma, il protocollo d’intesa che disciplina i rapporti di collaborazione al fine di sostenere l’azione di prevenzione e contrasto agli illeciti connessi all’erogazione dei contributi nazionali e di matrice unionale destinati alla tutela dell’ambiente e allo sviluppo delle energie rinnovabili. L’accordo siglato contempla anche iniziative di accrescimento professionale del personale di entrambe le Istituzioni, prevedendo la possibilità di organizzare momenti di confronto finalizzati allo scambio di best practice e all’aggiornamento in ordine alle metodologie di lavoro utilizzate.</div> Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e Guardia di finanza hanno rinnovato, a Roma, il protocollo d’intesa che disciplina i rapporti di collaborazione al fine di sostenere l’azione di prevenzione e contrasto agli illeciti connessi all’erogazione dei contributi nazionali e di matrice unionale destinati alla tutela dell’ambiente e allo sviluppo delle energie rinnovabili. L’accordo siglato contempla anche iniziative di accrescimento professionale del personale di entrambe le Istituzioni, prevedendo la possibilità di organizzare momenti di confronto finalizzati allo scambio di best practice e all’aggiornamento in ordine alle metodologie di lavoro utilizzate.

Tutela dei consumatori: Sentenza Lexitor e restituzione dei costi nei rimborsi anticipati di credito al consumo

18/07/2024 - <div>Il Consiglio e la Fondazione nazionali dei commercialisti hanno pubblicato il documento “L’effettività della tutela e il caso “Lexitor”: la restituzione dei costi nei rimborsi anticipati di credito al consumo”, che ha l’obiettivo di analizzare il principio di diritto statuito da una recente sentenza della Corte di Giustizia Europea (CGUE), in forza del quale il consumatore che rimborsa anticipatamente un finanziamento ha diritto a una riduzione del costo totale del credito che include tutti gli oneri posti a suo carico.</div> Il Consiglio e la Fondazione nazionali dei commercialisti hanno pubblicato il documento “L’effettività della tutela e il caso “Lexitor”: la restituzione dei costi nei rimborsi anticipati di credito al consumo”, che ha l’obiettivo di analizzare il principio di diritto statuito da una recente sentenza della Corte di Giustizia Europea (CGUE), in forza del quale il consumatore che rimborsa anticipatamente un finanziamento ha diritto a una riduzione del costo totale del credito che include tutti gli oneri posti a suo carico.

ETS: assemblee on line possibili anche in via ordinaria

18/07/2024 - <div>È ora prevista la possibilità in via ordinaria dell’intervento degli associati all’assemblea delle associazioni del terzo settore mediante mezzi di telecomunicazione e l’espressione del voto per via elettronica, salvo che l’atto costitutivo o lo statuto non lo vietino espressamente. Tale opportunità è comunque legata alla possibilità di verificare l’identità dell’associato che partecipi e voti, nel rispetto dei principi di buona fede e di parità di trattamento. È una delle novità contenute nel testo del disegno di legge “Disposizioni in materia di politiche sociali e di enti del Terzo settore”, approvato definitivamente dall’Aula del Senato.</div> È ora prevista la possibilità in via ordinaria dell’intervento degli associati all’assemblea delle associazioni del terzo settore mediante mezzi di telecomunicazione e l’espressione del voto per via elettronica, salvo che l’atto costitutivo o lo statuto non lo vietino espressamente. Tale opportunità è comunque legata alla possibilità di verificare l’identità dell’associato che partecipi e voti, nel rispetto dei principi di buona fede e di parità di trattamento. È una delle novità contenute nel testo del disegno di legge “Disposizioni in materia di politiche sociali e di enti del Terzo settore”, approvato definitivamente dall’Aula del Senato.

Codice dei contratti pubblici: l'osservatorio di Assonime

17/07/2024 - <div>Assonime ha pubblicato il Rassegna di giurisprudenza n. 2/2024 Codice dei contratti pubblici dal titolo “Osservatorio sul nuovo Codice dei contratti pubblici” con cui intende monitorare lo stato di attuazione della disciplina. Oltre alle pronunce più rilevanti della giurisprudenza, la rassegna contiene anche l’analisi dei provvedimenti adottati dall’ANAC e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che hanno maggiore impatto per le imprese.</div> Assonime ha pubblicato il Rassegna di giurisprudenza n. 2/2024 Codice dei contratti pubblici dal titolo “Osservatorio sul nuovo Codice dei contratti pubblici” con cui intende monitorare lo stato di attuazione della disciplina. Oltre alle pronunce più rilevanti della giurisprudenza, la rassegna contiene anche l’analisi dei provvedimenti adottati dall’ANAC e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che hanno maggiore impatto per le imprese.

Quotidiano Giuridico

Telemarketing: sanzione del Garante a nota azienda del settore energetico

19/07/2024 - Oltre 6 milioni di euro per chiamate senza consenso degli interessati o a numeri iscritti nel Registro delle opposizioni e assenza di controlli sui contratti acquisiti tramite contatti illeciti

Procedura di licenziamento collettivo: di regola non è applicabile a un solo settore

19/07/2024 - La Cassazione chiarisce le condizioni e i limiti entro i quali è possibile circoscrivere il licenziamento agli addetti di un determinato reparto (ordinanza n. 18215/2024)

Avvocato: vietate le iniziative giudiziarie inutilmente gravose e sproporzionate per la controparte

19/07/2024 - Sanzione disciplinare per il legale reo di aver aggredito tre cespiti immobiliari di valore enormemente superiore rispetto al credito vantato (CNF, sentenza n. 94/2024)

Novità e anteprime

Speciali

Pace fiscale

Fonte: ipsoa.it

Reddito di cittadinanza

Fonte: ipsoa.it

Quota 100 e pensioni 2019

Fonte: ipsoa.it

Fattura elettronica

Fonte: ipsoa.it

Tariffe Inail 2019

Fonte: ipsoa.it

Auto: ecotassa e bonus 2019

Fonte: ipsoa.it

Fondo Garanzia PMI

Fonte: ipsoa.it

Video

La Mia Biblioteca

La Mia Biblioteca

Guarda i video
Bilancio: tante domande, un unico partner!

Bilancio: tante domande, un unico partner!

Guarda i video
IPSOA inPratica Ademimenti fiscali

IPSOA inPratica Ademimenti fiscali

Guarda i video
IPSOA Big Suite

IPSOA Big Suite

Guarda i video
IPSOA InPratica Adempimenti

IPSOA InPratica Adempimenti

Guarda i video
InPratica Lavoro

InPratica Lavoro

Guarda i video
TuttoLavoro Suite

TuttoLavoro Suite

Guarda i video